L'auricolare Quest 3 da $ 499 di Meta arriva questo autunno

Saluta il secondo peggior segreto della realtà virtuale.
Meta oggi ha dato al mondo il primo assaggio (ufficiale) del suo ultimo visore, il Quest 3.
L'hardware della realtà mista è stato mostrato questa mattina prima dell'evento vetrina con una serie di nuovi titoli di gioco.
Con un prezzo di $ 499, Quest 3 costa $ 100 in più rispetto al suo predecessore del 2020 (rendi quei $ 200 con il calo dei prezzi di oggi), facendo sì che alcuni analisti si oppongano all'auricolare.
Il tempismo è tutto, ovviamente.
Le probabilità sono che il prezzo sembrerà più allettante lunedì, quando Apple dovrebbe rivelare il suo Reality Pro: il sistema MR che sta cucinando da almeno sette anni, che dovrebbe costare circa $ 3.000.
Crediti immagine: Meta In un post su Instagram, Mark Zuckerberg ha definito l'auricolare "Il primo auricolare tradizionale con realtà mista a colori ad alta risoluzione.
Il 40% più sottile e più confortevole.” Il CEO ha aggiunto che il prodotto presenta l'ultimo Snapdragon, insieme a display a risoluzione più elevata e "prestazioni GPU 2x".
I dettagli precisi dietro il nuovo SoC Qualcomm sono ancora sconosciuti.
Meta ha promesso che il produttore di chip rivelerà maggiori dettagli "entro la fine dell'anno".
Una breve storia di VR e AR Un video allegato al post promuove anche il "passthrough full color", una funzionalità legata alla parte AR dell'esperienza MR, che utilizza telecamere integrate per catturare il mondo davanti a chi lo indossa, offrendo un'esperienza simile a immagini grafiche sovrapposte al mondo reale.
Il passthrough è stato un po' una sparatoria con i dispositivi di realtà mista.
L'esperienza tende a mancare su cuffie più economiche ($ 499 sono economiche in questa equazione relativa).
Crediti immagine: Meta In un post sul blog, Meta osserva: "Ora, Quest 3 sta facendo un ulteriore passo avanti con due fotocamere a colori RGB da 4 MP, un sensore di profondità per una rappresentazione più accurata del tuo spazio di gioco e 10 volte più pixel in Passthrough rispetto a Quest 2.
Gran parte del tracciamento delle mani viene realizzato qui attraverso controller rinnovati con un "fattore di forma più snello ed ergonomico".
L'azienda aggiunge: "Grazie ai nostri progressi nella tecnologia di tracciamento, abbiamo eliminato gli anelli di tracciamento esterni in modo che i controller sembrino un'estensione più naturale delle tue mani e occupino meno spazio".
Presentano anche la stessa sensazione tattile "TruTouch" che si trova sul Quest Pro dell'azienda.
È facile leggere gran parte del post mentre scava nel prossimo auricolare di Apple.
"Mainstream" è certamente una parola chiave, anticipando un potenziale divario di prezzo di $ 2.500 tra i due sistemi.
Anche se è probabile che l'offerta di Apple sia posizionata come un concorrente più vicino al Meta Quest Pro di fascia alta, che parte da $ 1.000 o $ 3.300 Magic Leap 2.
Sebbene questi sistemi presentino anche offerte aziendali, è probabile che l'ingresso di Apple sia focalizzato sul consumatore.
Crediti immagine: Meta Il sistema è compatibile con la libreria di contenuti di Quest 2, che attualmente include più di 500 titoli: è un vantaggio estremamente salutare per Apple.
L'annuncio di Reality Pro di lunedì dovrebbe essere rivolto specificamente agli sviluppatori (dopotutto è la Worldwide Developers Conference), dando loro il tempo di creare e adattare esperienze per un sistema che probabilmente arriverà verso la fine dell'anno.
Insieme a un calo di prezzo di $ 100, anche Quest 2 sta ricevendo un aggiornamento.
Dice Meta, In un prossimo aggiornamento del software, aggiorneremo la GPU e la CPU di Quest 2 e Quest Pro.
Quest 2 e Pro vedranno un aumento delle prestazioni della CPU fino al 26% con un aumento della velocità della GPU fino al 19% per Quest 2 e dell'11% per Quest Pro.
Zuckerberg ha promesso ulteriori informazioni su Quest 3 alla conferenza Connect del 27 settembre di Meta, certamente in linea con la sequenza temporale dell'autunno.
L'auricolare Quest 3 da $ 499 di Meta arriva questo autunno da Brian Heater originariamente pubblicato su TechCrunch

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: