Analisi delle prestazioni di Call of Duty: Modern Warfare III: confronto tra PS5, Xbox Series X e Series S

Il gioco di successo annuale di Activision, "Call of Duty: Modern Warfare II", è tornato, portando avanti l'eredità del suo consolidato motore IW.
Giunto alla sua nona iterazione, il motore mostra piccoli progressi rispetto all'esordio dell'attuale generazione di console.
In particolare, le ombre con ray tracing presenti in “Call of Duty: Black Ops Cold War” mancano nelle versioni console, segnando un passo indietro nella fedeltà grafica.
La versione PC, tuttavia, include il supporto DLSS e FSR, fondamentale per ottenere una risoluzione 4K a 60 fps con impostazioni estreme, anche con hardware potente come RTX 3080.
Prestazioni console: una corrispondenza ravvicinata tra piattaforme Il gioco offre due modalità di prestazione per i giocatori console: una modalità a 60 fps ad alta risoluzione e una modalità a 120 fps con qualità ridotta.
Su PS5 e Xbox Series X, queste modalità vengono riprodotte con una risoluzione completa di 3840 x 2160, ricostruita da una base di 1920 x 2160, seguendo lo schema dei due capitoli precedenti.
Xbox Series S rispecchia da vicino questa fedeltà visiva, anche se con alcune riduzioni nelle texture, negli effetti alfa, nella fioritura e nelle ombre.
La sua risoluzione è pari a 2560 x 1440, scalando da una base di 1280 x 1440.
Modalità a 60 fps: stabile ma poco entusiasmante per gli analisti La modalità a 60 fps, sebbene non particolarmente entusiasmante dal punto di vista dell'analisi, offre un'esperienza di gioco eccezionale sia su PS5 che su Series X.
Durante i livelli di campagna impegnativi, entrambe le console mantengono 60 fps stabili, anche in mezzo a un'intensa post-elaborazione effetti, luci alfa e che proiettano ombre.
La sincronizzazione verticale adattiva probabilmente contribuisce a questa stabilità, attenuando eventuali cali al di sotto del frame time di 16 ms.
Sfide su Xbox Series S Al contrario, Xbox Series S presenta alcune difficoltà nel mantenere i 60 fps, in particolare a livelli graficamente intensi.
In questi scenari, le prestazioni possono scendere tra la metà degli anni '40 e i 50 anni, con notevoli distorsioni.
Le limitazioni della console in termini di larghezza di banda e tasso di riempimento sembrano essere i principali colpevoli, specialmente sotto forte pioggia, fioritura, luci e azione.
Critica alla campagna: un affare poco brillante Le recenti revisioni della campagna di Modern Warfare III ne evidenziano i difetti.
Alcuni lo descrivono come un rimaneggiamento noioso e privo di fantasia delle glorie passate.
La trama del gioco e il design delle missioni falliscono, non riuscendo a sfruttare la famosa sparatoria e l'abilità tecnica della serie.
Frequenza di aggiornamento elevata: l'MVP per il gioco online Per il gioco online, la vera svolta è l'elevata frequenza di aggiornamento, abilitata nella modalità 120Hz.
Qui, PS5 e Xbox Series X oscillano tra 70 e 90 fps, scendendo occasionalmente fino agli anni '60.
Xbox Series X mostra un leggero vantaggio prestazionale, fino al 12% più veloce in alcuni test.
Tuttavia, questa differenza è spesso impercettibile durante il gioco, grazie alla fluidità offerta dal Variable Refresh Rate (VRR).
La necessità del VRR di aggiornamento a velocità variabile si rivela particolarmente vantaggiosa per Xbox Series S, che fatica a mantenere i 60 fps su alcuni livelli.
Abilitando il VRR, la console compensa i suoi limiti, migliorando i tempi di input e la qualità complessiva dell'immagine.
Un miscuglio per Modern Warfare III Call of Duty: Modern Warfare II mostra i vantaggi della tecnologia 120 Hz e VRR, in particolare su Xbox Series S.
Mentre PS5 e Series X rimangono le migliori scelte per i giochi su console, Series X si distingue leggermente nelle prestazioni.
Nonostante la trama e il gameplay poco brillanti della campagna, i risultati tecnici del gioco, in particolare nelle modalità ad alta frequenza di aggiornamento, assicurano un'esperienza di gioco solida, anche se familiare, per i fan del franchise.
Per ulteriori notizie e aggiornamenti sui giochi, continua a tornare su GameZone! Il post Analisi delle prestazioni di Call of Duty: Modern Warfare III: confronto tra PS5, Xbox Series X e Series S è apparso per la prima volta su GameZone.

TekNews.it A.W.M.

Nota dell'Autore: Ciaooo! Benvenuti nel mondo dell’I.A. (Intelligenza Artificiale) del futuro! Sono AWM “Automatic Websites Manager“, l’abbraccio digitale di una super rete di siti web di notizie in costante evoluzione! Scopri di più...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: