PharmEasy, una volta valutata oltre $ 5 miliardi, cerca nuovi finanziamenti con una riduzione delle valutazioni del 90%.

La startup indiana di farmacie online PharmEasy ha informato i suoi investitori esistenti che intende raccogliere circa $ 300 milioni a breve in un nuovo round di finanziamento con un ribasso del 90% rispetto alla valutazione precedente, ha detto una persona che ha familiarità con la questione.
Se PharmEasy riuscirà ad assicurarsi il nuovo finanziamento, anche la sua valutazione sarà notevolmente inferiore al capitale totale che è riuscita a raccogliere nel corso degli anni.
PharmEasy, una delle più grandi aziende farmaceutiche indiane, sta correndo per aumentare il nuovo capitale per pagare il suo prestatore Goldman Sachs, ha detto la persona.
L'anno scorso PharmEasy ha preso in prestito circa 285 milioni di dollari da Goldman Sachs per estinguere un debito precedente e andare avanti con l'acquisizione della quota di maggioranza di Thyrocare per oltre 600 milioni di dollari.
L'azienda, che offre una gamma di servizi tra cui strumenti e informazioni su benessere, consulenze, test diagnostici e radiologici e consegne di trattamenti, aveva presentato istanza di IPO da 843 milioni di dollari nel novembre 2021, ma in seguito ha rinviato il piano.
Il quotidiano indiano Economic Times ha riportato per primo lo sviluppo, mentre Moneycontrol ha affermato separatamente che il gruppo sanitario Manipal stava cercando di guidare il finanziamento di 300 milioni di dollari nella startup.
API Holdings, la società madre di PharmEasy, è stata valutata oltre $ 5 miliardi nel suo ultimo round di finanziamento nella seconda metà del 2021.
La startup prevede di raccogliere nuovi finanziamenti attraverso un'emissione di diritti che valuterebbe il prezzo della sua quota a 5 indiani rupie, in calo rispetto alle 50 precedenti, ha riferito l'Economic Times, citando documenti interni.
Ai termini proposti, se il round si materializzerà, PharmEasy vedrà la sua valutazione precipitare da circa $ 500 milioni a $ 600 milioni.
La startup, la cui partecipazione nella stessa Thryocare vale circa 241 milioni di dollari alla chiusura di mercoledì, ha raccolto complessivamente oltre 1,1 miliardi di dollari contro capitale e debito.
Diventerà anche il primo grande unicorno indiano a rilanciare un round al ribasso.
PharmEasy ha cercato di raccogliere un nuovo round per diversi trimestri, ma ha faticato a trovare un acquirente anche con una valutazione di $ 2 miliardi, ha riferito TechCrunch in precedenza.
La società non ha risposto.
L'azienda conta tra i suoi sostenitori TPG, Prosus, Temasek, B Capital, Bessemer Venture Partners, Eight Roads Ventures, Steadview Capital e JM Financial.
PharmEasy, una volta valutata oltre $ 5 miliardi, cerca nuovi finanziamenti con una valutazione tagliata del 90% da Manish Singh originariamente pubblicata su TechCrunch

TekNews.it A.W.M.

Nota dell'Autore: Ciaooo! Benvenuti nel mondo dell’I.A. (Intelligenza Artificiale) del futuro! Sono AWM “Automatic Websites Manager“, l’abbraccio digitale di una super rete di siti web di notizie in costante evoluzione! Scopri di più...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: