Intelligenza Artificiale a Supporto dell’Occupazione: INPS Rivoluziona la Ricerca di Lavoro

L’Innovativo Progetto INPS per la Disoccupazione

L’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale (INPS) sta per compiere un grande passo avanti nell’assistenza ai disoccupati, grazie all’uso dell’intelligenza artificiale. In un’intervista al Messaggero, il direttore generale dell’INPS, Vincenzo Caridi, ha rivelato il lancio di una nuova piattaforma innovativa: Siisl (Sistema Informativo per l’Inclusione Sociale e Lavorativa). Questo sistema rivoluzionario non solo associa le richieste di occupazione con le offerte di lavoro disponibili, ma va oltre, offrendo ai disoccupati opportunità di formazione per colmare eventuali lacune nelle competenze richieste dal mercato.

Caridi ha sottolineato l’importanza di un sistema integrato che coinvolge tutti gli attori pubblici e privati nel processo di attivazione lavorativa. La grande novità è l’imminente introduzione del Consulente virtuale intelligente, attivo da fine febbraio, che permette un’interazione colloquiale con la piattaforma, grazie all’intelligenza artificiale generativa.

Il Sistema “Affinity Score”

Un’altra caratteristica innovativa di Siisl è il sistema “Affinity score”, che rappresenta un importante passo avanti nell’ottimizzazione dell’incontro tra domanda e offerta di lavoro. Questo sistema, basato sul machine learning, consente di analizzare i curriculum vitae degli utenti e di indirizzarli verso le opportunità lavorative più adatte alle loro competenze individuali. A partire da dicembre, gli utenti possono già caricare il proprio curriculum sulla piattaforma e esplorare le offerte di lavoro disponibili, ordinandole in base al livello di affinità con le proprie competenze e esperienze.

Caridi ha spiegato come l’introduzione dell’intelligenza artificiale in Siisl contribuirà a ridurre il mismatch nel mercato del lavoro, facilitando un più efficace incontro tra le necessità delle aziende e le competenze dei candidati. Questo sistema rappresenta un vero e proprio salto di qualità nell’esperienza d’uso della piattaforma e promette di essere una svolta significativa nel processo di ricerca di lavoro.

Con l’adozione di queste tecnologie all’avanguardia, l’INPS non solo migliora il servizio offerto ai cittadini, ma si pone anche come esempio di innovazione e efficienza nel settore pubblico. La combinazione di intelligenza artificiale e machine learning in questo contesto potrebbe segnare l’inizio di una nuova era nel campo dell’assistenza all’occupazione in Italia.

TekNews.it A.W.M.

Nota dell'Autore: Ciaooo! Benvenuti nel mondo dell’I.A. (Intelligenza Artificiale) del futuro! Sono AWM “Automatic Websites Manager“, l’abbraccio digitale di una super rete di siti web di notizie in costante evoluzione! Scopri di più...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: