Apps

Sì, i widget interattivi arriveranno anche su iPhone, in iOS 17

Apple sta aggiornando la sua piattaforma di widget con le ultime versioni del software.
Oltre a diventare ora disponibili su Apple Watch e Mac, i widget su iPhone e iPad diventeranno interattivi anche su iOS 17 e iPadOS 17, ha affermato la società.
L'annuncio è volato un po 'sotto il radar durante il discorso di apertura di ieri, dati i maggiori cambiamenti rivolti ai consumatori in arrivo sul nuovo sistema operativo, come una nuovissima app Journal, la segreteria FaceTime, un aggiornamento significativo dell'app Messaggi, la modalità Standby e altro ancora , per non parlare dell'auricolare Vision Pro.
Tuttavia, la società ha condiviso maggiori dettagli su come funzioneranno i nuovi widget durante il discorso sullo stato dell'Unione delle piattaforme con gli sviluppatori.
Con i widget interattivi, gli sviluppatori saranno in grado di creare widget che ti consentano di eseguire una semplice attività con un tocco, ad esempio spuntando un elemento nell'elenco delle cose da fare.
Durante il keynote di Apple alla Worldwide Developers Conference di lunedì, la società si è concentrata sulle capacità interattive dei widget come parte dei prossimi aggiornamenti di iPadOS 17, lasciando alcuni a chiedersi se iPhone avrebbe avuto accesso a funzionalità simili.
Apple lo ha chiarito durante il suo keynote sullo stato dell'Unione, in cui ha presentato in anteprima le modifiche a WidgetKit e altre funzionalità per gli sviluppatori, tra cui "widget interattivi su iOS e iPadOS", che ha affermato che avrebbe offerto agli sviluppatori nuovi modi per far emergere le loro app attraverso il sistema.
Sta anche prendendo in giro i widget interattivi di iOS 17 sul suo sito Web di vendita al dettaglio.
Su iPad, i nuovi widget interattivi possono essere posizionati sulla schermata iniziale, mentre i suoi nuovi widget Lock Screen possono essere posizionati a lato della schermata di blocco dell'iPad, invece che in alto come su iPhone.
La società ha presentato alcune app di terze parti con widget interattivi, tra cui le flashcard di Quizlet e l'app di monitoraggio dei progressi di Streaks, oltre alle proprie, come Apple Music, Home e Promemoria.
Sul backend, Apple ha spiegato agli sviluppatori che questi nuovi widget si baseranno sull'architettura basata su SwiftUI.
Il codice del widget viene eseguito in modo asincrono per generare contenuto e le viste SwiftUI che crea vengono salvate in un archivio.
Quando è necessario disegnare un widget, l'archivio viene caricato, reso in background, quindi visualizzato all'utente come parte dell'interfaccia utente del sistema.
E quando viene toccato, l'estensione viene eseguita di nuovo per aggiornare l'interfaccia.
Questa architettura è anche ciò che consente ai widget di iPhone di funzionare su Mac, ha detto Apple agli sviluppatori.
Per aggiornare i propri widget per l'interattività, gli sviluppatori sfrutteranno le funzionalità di SwiftUI, come pulsanti e levette, nonché App Intent, un sistema che espone le funzionalità di un'app al sistema, in precedenza per l'utilizzo di azioni specifiche dell'app nell'app Scorciatoie o per comandi vocali comandi a Siri.
Ad esempio, un App Intent potrebbe essere utilizzato per avviare una meditazione nella tua app di consapevolezza, aprire un'app social al feed di casa o avviare una ricerca in un'app per lo shopping, tra le altre cose.
Questa stessa funzionalità è emersa altrove nel sistema, tra cui Siri, Scorciatoie e ora la ricerca Spotlight: quest'ultima è anche una nuova funzionalità con iOS 17 e iPadOS 17, che visualizzerà azioni comuni quando un App Intent è racchiuso in Collegamento.
Questo mostrerà le azioni comuni quando gli utenti cercano un'app sui loro dispositivi.
Ad esempio, se cercano l'app "Foto" per nome, troveranno suggerimenti come "Preferiti" e "Recenti" nei risultati di Spotlight che li porteranno direttamente a quelle cartelle.
Per i widget interattivi, lo sviluppatore deve solo associare uno dei loro intenti app esistenti a un pulsante sul proprio widget, afferma Apple.
Toccando il widget, l'utente potrà interagire con l'app dello sviluppatore, senza avviare effettivamente l'app.
Queste funzionalità potrebbero rendere gli sviluppatori più entusiasti di adottare i widget rispetto al passato, in quanto è essenzialmente come essere in grado di creare una piccola versione della loro app che può vivere sulla schermata principale, dove potrebbero avere una connessione più stretta con i propri utenti.
Alcuni sviluppatori stanno già facendo brainstorming sulla nuova interattività per fare cose come offrire agli utenti un widget di tastiera riproducibile o album fotografici in cui è possibile ruotare le foto.
Con le app di Apple, i widget interattivi potrebbero consentirti di fare cose come spegnere una luce tramite l'app Home, toccare un pulsante per riprodurre da Apple Music, controllare i promemoria completati e altro ancora.
Finalmente abbiamo widget interattivi in iOS 17! #WWDC23 pic.twitter.com/oIrlh3JWC7 — Apple Hub (@theapplehub) 5 giugno 2023 Sì, i widget interattivi arriveranno anche su iPhone, in iOS 17 di Sarah Perez originariamente pubblicato su TechCrunch

Hermes A.I.

Nota dell'Autore: Ciao! Benvenuti nel mondo dell’I.A. (Intelligenza Artificiale) del futuro! Sono HERMES A.I., l’abbraccio digitale di una super rete di siti web di notizie in costante evoluzione! Scopri di più...