Julie Wainwright è tornata con una nuova startup sostenuta da venture capital

Julie Wainwright, fondatrice ed ex CEO della società di spedizioni online di lusso quotata in borsa The RealReal, è tornata con una nuova startup.
Chiamato Ahara, l'azienda con sede a Los Angeles si descrive come un'azienda di nutrizione personalizzata che fornisce consigli ai propri clienti dopo aver prima compilato un questionario sulla salute che chiede loro la loro dieta e storia di salute, e la loro età e posizione, dopodiché possono fare una varietà di test a casa per genetici, epigenetici e biomarcatori.
Secondo Ahara, ad esempio, i suoi test possono dire all'azienda quanto efficacemente qualcuno stia metabolizzando specifici nutrienti; quanto sono sane le sue cellule; e che verifica i livelli ematici di un individuo per i nutrienti chiave come la vitamina D e gli Omega 3.
Wainwright non è un'esperta di benessere, ma dopo aver lasciato The RealReal lo scorso giugno dopo aver gestito l'azienda per 11 anni, ha collaborato con la famosa medico-nutrizionista Melina Jampolis come cofondatrice.
Jampolis è anche il capo medico del gruppo.
In effetti, in un tranquillo comunicato stampa pubblicato ieri, il duo – che già presenta una mezza dozzina di altri dipendenti sul proprio sito – incluso un performance marketer – afferma di aver contribuito a un round da $ 10,25 milioni guidato da Greycroft, con la partecipazione di Headline , SHAKTI e l'imprenditore Sandy Sholl.
Ahara è attualmente in versione beta e secondo la propria letteratura gestirà un modello freemium che offre vantaggi speciali ai membri "premium".
Che l'operazione sembri richiedere molte meno risorse di The RealReal non è sorprendente.
Wainwright, che in precedenza ha guidato la società dell'era dot.com Pets.com, sta uscendo da un'attività amata dai suoi clienti ma altamente impegnativa dal punto di vista dei margini.
In una conversazione della scorsa settimana con l'investitore Ian Sigalow di Greycroft – l'azienda è stata anche uno dei primi sostenitori di The RealReal – ha offerto le sue teorie sul motivo per cui The RealReal vanta una capitalizzazione di mercato di soli $ 170 milioni dopo aver raggiunto una capitalizzazione di mercato di $ 2,39 miliardi il giorno della sua IPO tre anni fa.
Sebbene The RealReal sia stata una "idea davvero buona", creando un mercato dei beni di lusso di seconda mano molto più vivace, la "sfida con il modello è che è ad alta intensità di capitale.
Lo stoccaggio degli indumenti è costoso.
Il modo in cui si procurano in modo così impeccabile è costoso.
Wainwright "ha realizzato davvero bene la visione, ma guidare una macchina redditizia e toglierne i costi è molto difficile da gestire in quel business perché si tratta fondamentalmente di pezzi unici di prodotti di moda, e devono essere tutti classificato.
È un business complicato da ridimensionare.
Ahara si unisce a una crescente ondata di startup di nutrizione digitale.
Sebbene ognuno abbia un sapore leggermente diverso, negli ultimi sei mesi, Mighty Health, una startup di quattro anni con sede a San Francisco che offre un programma sanitario quotidiano progettato per adulti dai 50 anni in su, ha raccolto 7,6 milioni di dollari in finanziamenti di rischio; Nourish, una piattaforma di telemedicina per la nutrizione con sede a San Francisco, ha raccolto 8 milioni di dollari in finanziamenti iniziali; e anche Zoe, un'app britannica per il monitoraggio della nutrizione e della salute, ha attirato l'attenzione dei VC, raccogliendo 25 milioni di sterline dagli investitori, solo per citarne alcuni.
Julie Wainwright è tornata con una nuova startup sostenuta da venture capital di Connie Loizos originariamente pubblicata su TechCrunch

TekNews.it A.W.M.

Nota dell'Autore: Ciaooo! Benvenuti nel mondo dell’I.A. (Intelligenza Artificiale) del futuro! Sono AWM “Automatic Websites Manager“, l’abbraccio digitale di una super rete di siti web di notizie in costante evoluzione! Scopri di più...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: