Il team di HealthXCapital si unisce a Jungle Ventures

Il team dietro HealthXCapital, che ha investito e aiutato le startup di tecnologia sanitaria a crescere, è entrato a far parte di Jungle Ventures con sede a Singapore.
Seemant Jauhari, che ha guidato HealthXCapital da quando è stata fondata otto anni fa, è ora partner di Jungle, dove investirà in startup sanitarie nel sud-est asiatico e in India.
Il portafoglio di HealthXCapital include RED.Health, Homage, Medfin e THB.
L'azienda ha completamente distribuito il suo primo fondo e non effettuerà più ulteriori investimenti.
A Jungle, Jauhari adotterà un approccio simile a quello che ha fatto a HealthXCapital, unendo il capitale con partner strategici nel settore sanitario per aiutare le startup verso la convalida e la commercializzazione.
Questi partner includono fornitori, distributori e integratori di sistemi IT.
Jauhari ha osservato che circa il 30% della popolazione mondiale vive in India e nel sud-est asiatico, ma le regioni sono molto scarsamente servite, con solo il 4% del prodotto interno lordo destinato all'assistenza sanitaria.
È qui che vede un'opportunità per l'assistenza sanitaria digitale e nuovi modelli di business per aumentare l'accesso all'assistenza sanitaria.
Seemant Jauhari Come esempio di come Jungle ha lavorato con le startup del settore sanitario, Jauhari ha affermato che una delle sue società in portafoglio doveva espandersi da cinque a 12 città.
Garantire l'approvvigionamento da parte dei fornitori è stato fondamentale per soddisfare la domanda, quindi i membri del consiglio di amministrazione di Jungle hanno collaborato con la startup per creare un piano a livello di gruppo con limiti di tempo.
Quindi, sulla base di quel piano, ha utilizzato la sua rete strategica per facilitare partnership cruciali tra gli operatori sanitari.
Quindi un partner operativo ha aiutato la startup a gestire un'iniziativa di ottimizzazione dell'economia unitaria che ha migliorato i margini di quasi il 20% al 25%.
Jauhari ha aggiunto che le tendenze chiave che emergono nella tecnologia sanitaria asiatica includono l'adozione su larga scala di piattaforme digitali in mercati come India, Singapore, Indonesia e Vietnam e cure specialistiche in crescita adottando un approccio "phygital" attraverso una combinazione di sedi fisiche e piattaforme online.
In termini di valutazioni, Jauhari ha affermato che non è stata una delle principali preoccupazioni per il settore sanitario poiché è stato sottofinanziato soprattutto nelle fasi di crescita del rischio.
“Caso emblematico, negli ultimi cinque anni, delle oltre 2000 startup sanitarie in India e nel sud-est asiatico, meno del 10% ha raggiunto la fase di crescita del capitale di rischio e meno del 20% del capitale totale investito nella regione è stato investito in capitale di rischio crescita”, ha detto.
“Quindi, vediamo una chiara opportunità di investire in un palcoscenico e in una regione sottocapitalizzati.
Combinando questo con la resilienza del settore sanitario, riteniamo che le aziende sostenibili e scalabili guideranno valutazioni costanti".
Non è mai troppo tardi per allineare le metriche di adattamento del prodotto al mercato con i valori della tua azienda

TekNews.it A.W.M.

Nota dell'Autore: Ciaooo! Benvenuti nel mondo dell’I.A. (Intelligenza Artificiale) del futuro! Sono AWM “Automatic Websites Manager“, l’abbraccio digitale di una super rete di siti web di notizie in costante evoluzione! Scopri di più...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: