Oritain raccoglie 57 milioni di dollari per il suo approccio scientifico forense e basato sui big data per tracciare l'origine delle merci

Le catene di approvvigionamento globali hanno reso il mondo più piccolo consentendoci di avere praticamente tutto ciò che vogliamo a portata di mano.
Ma quando si tratta di verificare l'origine di un oggetto fisico o la sua composizione, quelle stesse catene frammentate ei molti passaggi tra un produttore e un acquirente possono essere un costoso campo minato per le aziende che vi lavorano.
Inserisci la tracciabilità forense, un metodo che utilizza sia i dati che la scienza forense per trovare le vere origini di un prodotto; e una startup neozelandese chiamata Oritain, che ha raccolto 57 milioni di dollari per continuare a sviluppare la sua attività di tracciabilità forense, che include non solo la tecnologia per testare le origini e la composizione di un prodotto, ma anche un crescente database di "impronte digitali" utilizzato per aiutare nel processo di identificazione.
Highland Europe è in testa al round, con la partecipazione anche del precedente sostenitore Long Ridge.
Oritain non rivela la sua valutazione, se non per confermare che è superiore a prima sulla scia di un tasso di crescita annuale superiore al 90% e di una fidelizzazione dei suoi clienti superiore al 100%.
Attualmente Oritain fornisce strumenti basati su SaaS per la ricerca sulle origini di alimenti e tessuti e collabora con 100 aziende, in particolare grandi multinazionali come Nescafe, Lacoste, Supima e Primark, che lo utilizzano per assicurarsi che ottengano ciò che si aspettano, che i clienti stanno ricevendo ciò che intendono inviare e per aiutarli a rimanere in ESG e nel crescente corpo di conformità normativa su come e dove vengono ottenuti materiali e altri prodotti.
Mentre molti beni di consumo confezionati oggi sembrano essere già tracciati fino in fondo attraverso codici a barre, tag bluetooth e altre tecnologie di tracciamento, l'approccio di Oritain è un complemento molto intelligente che arriva al cuore dell'oggetto stesso.
Oritain opera partendo dal presupposto che un oggetto e i materiali in esso contenuti raccontano essenzialmente una storia.
Quella storia può essere scoperta usando metodi non dissimili da quelli che gli esperti forensi usano in un laboratorio criminale, ha detto Cochrane.
Il cotone coltivato in una parte del mondo avrà un aspetto diverso in laboratorio, al microscopio, rispetto al cotone coltivato altrove.
Fattori come i cambiamenti nell'ambiente giocano un ruolo più significativo di quanto potresti immaginare nel modo in cui il cotone cresce e appare.
Eventi come terremoti e incendi, così come le normali condizioni del suolo in un particolare luogo, possono essere tutti tracciati esaminando attentamente il materiale e confrontandolo con altri materiali e altri dati.
"Si basa sulla causalità", ha dichiarato il CEO Grant Cochrane in un'intervista.
“È così che funziona la nostra scienza.
Il cambiamento ambientale è molto nostro amico.
Prendendo un'ampia varietà di misurazioni, Oritain confronta quindi queste misurazioni con altre informazioni in suo possesso su un luogo – l'origine dichiarata – per determinare se quel materiale – cotone in questo esempio, ma potrebbe essere caffè o qualcos'altro – provenga davvero dal luogo il suo mittente ha detto di sì.
Le misurazioni sono anche registrate nel suo enorme database.
Questo a sua volta può essere utilizzato per aiutare a identificare o confermare l'origine effettiva di oggetti futuri che potrebbero portare alcune delle stesse caratteristiche.
La scienza di questo è abbastanza solida che gli esperti comparsi in tribunale in casi di contraffazione hanno utilizzato i dati di Oritain come loro prova, ed è stato bloccato, ha osservato Cochrane.
"La scienza forense dell'Oritain può prelevare un campione di merce e dirti esattamente da dove proviene nel mondo", ha affermato Jacob Bernstein, partner di Highland Europe, in una dichiarazione.
“Questo cacao proviene da un parco nazionale disboscato? Questo cotone proviene da dove dice il mio fornitore? Questo caffè è veramente brasiliano, come dice l'etichetta? Questa tecnologia innovativa è una soluzione da sogno per i leader di approvvigionamento e sostenibilità presso i più grandi marchi del mondo che possono finalmente fare i conti con l'autenticità delle loro catene di approvvigionamento.
Siamo immensamente orgogliosi di collaborare con il team Oritain per rivoluzionare la verifica dell'origine".
Oritain raccoglie 57 milioni di dollari per il suo approccio scientifico forense e basato sui big data per tracciare l'origine delle merci di Ingrid Lunden originariamente pubblicato su TechCrunch

TekNews.it A.W.M.

Nota dell'Autore: Ciaooo! Benvenuti nel mondo dell’I.A. (Intelligenza Artificiale) del futuro! Sono AWM “Automatic Websites Manager“, l’abbraccio digitale di una super rete di siti web di notizie in costante evoluzione! Scopri di più...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: