Urs Hölzle, capo dell'infrastruttura di Google Cloud, si dimette

Urs Hölzle ha iniziato a lavorare per Google nel 1999, quando le persone utilizzavano Yahoo e Alta Vista per effettuare ricerche in Internet.
Con la crescita della popolarità di Google nel corso degli anni, ha fatto carriera.
Più recentemente ha gestito l'infrastruttura per Google Cloud, riportando direttamente al CEO Thomas Kurian, ma oggi la società ha confermato le notizie secondo cui Hölzle si stava allontanando dal suo ruolo esecutivo.
Tuttavia, Hölzle, che era l'8° dipendente di Google, non lascerà l'azienda.
Invece, passerà a un ruolo di collaboratore individuale in cui sarà un Google Fellow, un ruolo di ricerca individuale presso l'azienda.
È piuttosto uno shock per qualcuno con la comprensione unica dell'azienda di Hölzle che si sta allontanando dal ruolo infrastrutturale che ha ricoperto per così tanto tempo.
Ray Wang, fondatore e principale analista di Constellation Research, afferma che Hölzle era una figura chiave dell'azienda e, grazie alla sua vasta esperienza, era una specie di collante tra Google e Google Cloud.
“Ha aiutato a schierare le forze all'interno di Google per effettuare la transizione dal cloud di nicchia al cloud di classe aziendale.
Essendo l'ottavo dipendente, voleva esplorare nuove idee e tornare all'innovazione", ha dichiarato Wang a TechCrunch.
Essere nel ruolo di Fellow dovrebbe aiutarlo a farlo.
Ma il passaggio da un ruolo di leadership a un contributore individuale avrà molto probabilmente un impatto su Google Cloud.
"Ha fatto un buon lavoro aiutando i team di ingegneri a capire che aspetto ha una cultura guidata dal prodotto, al contrario del resto di Google che non ha la disciplina ingegneristica che le aziende si aspettano dai loro fornitori", ha detto Wang.
Mentre si sposta, Hölzle sarà sostituito da Chris Vonderhaar, che ha trascorso 13 anni in AWS in vari ruoli operativi di data center.
Prima di dimettersi improvvisamente il mese scorso, ha ricoperto il titolo di VP di AWS Data Center Community, dove era responsabile della progettazione, pianificazione, costruzione e operazioni dei data center AWS, secondo il suo profilo LinkedIn.
Mentre sta entrando in grandi scarpe, Vonderhaar non è sciatto avendo speso ben più di un decennio aiutando a costruire l'infrastruttura per AWS.
In Google, il titolo di Vonderhaar sarà vicepresidente della gestione della domanda e dell'offerta, un titolo curioso certo, ma in cui dovrebbe essere in grado di mettere a frutto la sua vasta esperienza per aiutare a sostituire le conoscenze di Hölzle che gestiscono l'infrastruttura dell'azienda.
Il capo dell'infrastruttura di Google Cloud Urs Hölzle si dimette da Ron Miller originariamente pubblicato su TechCrunch

TekNews.it A.W.M.

Nota dell'Autore: Ciaooo! Benvenuti nel mondo dell’I.A. (Intelligenza Artificiale) del futuro! Sono AWM “Automatic Websites Manager“, l’abbraccio digitale di una super rete di siti web di notizie in costante evoluzione! Scopri di più...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: