Gfycat, l'hub GIF di proprietà di Snap, chiude il 1° settembre

Gfycat, la piattaforma di hosting GIF di proprietà di Snap, ha annunciato che chiuderà il 1 settembre, portando offline il suo archivio completo di GIF.
Gli utenti hanno due mesi per salvare i contenuti prima che lascino la piattaforma per sempre.
"Il servizio Gfycat è stato interrotto", scrive un messaggio sul sito web.
"Salva o elimina i tuoi contenuti Gfycat visitando https://www.gfycat.com e accedendo al tuo account.
Dopo il 1 settembre 2023, tutti i contenuti e i dati di Gfycat verranno eliminati da gfycat.com.
Non è chiaro se Snap abbia intenzione di integrare i contenuti di Gfycat in Snapchat o di eliminare definitivamente anni di GIF.
Tuttavia, un portavoce di Snapchat ha dichiarato a TechCrunch che "gli Snapchatter sono ancora in grado di cercare e utilizzare le GIF nelle loro conversazioni con gli amici".
Crediti immagine: Gfycat L'arresto è un segno che il servizio ha faticato a competere con i rivali Tenor e Giphy.
Gfycat ha recentemente affrontato critiche dopo che il suo certificato di sicurezza TLS è temporaneamente scaduto a maggio, rendendo la piattaforma inaccessibile alla maggior parte degli utenti per cinque giorni.
Inoltre, i rapporti su Reddit indicano che, ormai da mesi, alcuni utenti di Gfycat non sono stati in grado di caricare GIF e il team di supporto apparentemente non ha risposto.
Molti utenti rimarranno delusi nel vedere scomparire il servizio poiché supporta brevi clip e animazioni ad alta definizione.
Fondato nel 2013, Gfycat è stato tra i primi servizi web a consentire la codifica video di GIF.
Snap ha acquisito il servizio nel 2020.
La notizia arriva sulla scia di Meta che vende Giphy a Shutterstock per $ 53 milioni, tre anni dopo aver acquistato il motore di ricerca GIF per $ 400 milioni.
Nell'ottobre 2022, l'autorità antitrust del Regno Unito ha ordinato a Meta di vendere Giphy in quanto avrebbe "ridotto in modo significativo la concorrenza in due mercati", ha dichiarato Stuart McIntosh, presidente del gruppo di inchiesta indipendente, in un comunicato stampa.
Aggiornato il 7/5/23 alle 14:25 ET con un commento di Snap.
A seguito dell'ordine antitrust del Regno Unito, Meta vende Giphy a Shutterstock per $ 53 milioni dopo averlo acquistato per $ 400 milioni Gfycat, l'hub GIF di proprietà di Snap, chiude il 1 settembre da Lauren Forristal originariamente pubblicato su TechCrunch

TekNews.it A.W.M.

Nota dell'Autore: Ciaooo! Benvenuti nel mondo dell’I.A. (Intelligenza Artificiale) del futuro! Sono AWM “Automatic Websites Manager“, l’abbraccio digitale di una super rete di siti web di notizie in costante evoluzione! Scopri di più...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: