Secondo quanto riferito, Facebook ha raggiunto un accordo di 5 miliardi di dollari con la Federal Trade Commission

Facebook ha riferito di aver raggiunto un accordo con la Federal Trade Commission per le ripetute violazioni della privacy, riporta The Wall Street Journal. Secondo il Journal, la FTC ha votato questa settimana per approvare un accordo da $ 5 miliardi, che è ora passato alla divisione civile del Dipartimento di Giustizia per la revisione. Non è chiaro per quanto tempo durerà la revisione.

Un portavoce di Facebook ha rifiutato di commentare o confermare il rapporto. Il Washington Post e il New York Times hanno successivamente confermato i dettagli nel rapporto del Journal.

Il Journal ha riferito che la FTC ha votato lungo le linee del partito, con tre commissari repubblicani che hanno votato a favore dell’accordo e due commissari democratici hanno votato contro. Oltre alla multa, non è chiaro che cosa richiederà l’insediamento di Facebook.

Ad aprile, Facebook ha dichiarato di aver accantonato $ 3 miliardi come parte di una multa FTC attesa. L’insediamento, i cui dettagli sono stati segnalati per la prima volta dal Washington Post a febbraio, dovrebbe riguardare principalmente lo scandalo sulla privacy dei dati di Cambridge Analytica del 2018, così come la serie apparentemente infinita di violazioni e fughe successive che hanno perseguitato Facebook nel mesi da

Nella sua ultima relazione trimestrale sugli utili, Facebook ha registrato $ 15,1 miliardi di vendite, il 26% in più rispetto all’anno precedente. All’epoca, $ 3 miliardi rappresentavano circa il 6% del denaro e dei titoli negoziabili che Facebook aveva a disposizione.

Supponendo che l’accordo sia approvato, la multa sarebbe la più grande nella storia della FTC. (Il record attuale è una multa di $ 22,5 milioni contro Google dal 2012.) Allo stesso tempo, sarebbe improbabile che persino $ 5 miliardi disturbassero Facebook, che ha registrato profitti record quest’anno.