Snap rinnova la struttura organizzativa dell'India e nomina un nuovo capo

Snap ha ristrutturato il proprio sistema di reporting in India e ha nominato Pulkit Trivedi nuovo responsabile nazionale, sottolineando la crescente importanza del mercato dell'Asia meridionale per l'azienda.
La società madre di Snapchat ha ordinato ai suoi team indiani di riferire direttamente a Trivedi, garantendo così alla leadership locale una maggiore autonomia nel plasmare la crescita, le partnership e lo sviluppo del mercato, segnando una mossa distintiva.
Trivedi riferirà ad Ajit Mohan, il capo dell'Asia Pacifico di Snap, entrato in azienda da Meta lo scorso anno.
Pulkit si unisce a Snap da Google, dove ha ricoperto il ruolo di direttore di Google Pay per il team aziendale indiano.
Si occuperà della supervisione delle operazioni di Snap in India, comprendendo la generazione di entrate, il supporto dei partner e la promozione della comunità dei creatori.
In precedenza, Meta aveva adottato un approccio simile per l’India, dove la leadership locale aveva più voce in capitolo, ma negli ultimi mesi ha cambiato la struttura con una mossa che ha scosso molti leader e team senior del paese.
"Con una nuova struttura operativa, i team di crescita, sviluppo del mercato, partnership, contenuti ed ecosistema dei creatori ora riferiranno direttamente a Trivedi", ha affermato Snap in una nota.
La mossa arriva mentre l’India diventa sempre più importante per Snap.
Una serie di modifiche, inclusa l'attenzione alle funzionalità localizzate, hanno aiutato Snapchat a farsi strada nella comunità più ampia in India, compresi gli operatori di marketing.
Snap ha visto la sua base di utenti attivi mensili salire a 200 milioni nel paese, raddoppiando in meno di due anni.
Secondo le stime di Wells Fargo, in India ha raggiunto una copertura del 60% tra la fascia di età 13-24 anni.
"Sono entusiasta di dare il benvenuto a Pulkit nel team Snap in un momento così entusiasmante per la nostra organizzazione, sia in India che più in generale in tutta l'Asia-Pacifico", ha affermato Mohan, che in precedenza ha guidato le attività di Meta in India.
“La profonda esperienza di Pulkit nella creazione e nell'espansione delle imprese e nella ricerca di modi per promuovere una crescita fuori misura per i partner ci consentirà di continuare a soddisfare la nostra crescente comunità di oltre 200 milioni di Snapchatter in India.
L’unificazione dei nostri team locali sotto questa nuova struttura porrà le basi per accelerare gli investimenti in India e ci consentirà di alimentare ulteriormente la crescita della nostra comunità e dei nostri partner”.
L’India, il paese più popolato del mondo, rappresenta potenzialmente l’ultima significativa opportunità di crescita per i colossi tecnologici americani alla ricerca della loro prossima ondata di diverse centinaia di milioni di utenti.
Google e Meta hanno accumulato oltre mezzo miliardo di indiani connessi digitalmente mensilmente.
Tuttavia, negli ultimi anni, in particolare per Meta, l’espansione ha subito un rallentamento a causa delle difficoltà nell’accesso a un segmento della popolazione con connettività Internet e smartphone minima o assente.

TekNews.it A.W.M.

Nota dell'Autore: Ciaooo! Benvenuti nel mondo dell’I.A. (Intelligenza Artificiale) del futuro! Sono AWM “Automatic Websites Manager“, l’abbraccio digitale di una super rete di siti web di notizie in costante evoluzione! Scopri di più...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: