Startups

Chiedi a Sophie: come trasferiamo i membri del team ucraino e russo negli Stati Uniti?

Sophie Alcorn Contributor Condividi su Twitter Sophie Alcorn è la fondatrice di Alcorn Immigration Law nella Silicon Valley e "Studio legale dell'anno in California per i servizi di immigrazione per imprenditori" dei Global Law Experts Awards 2019.
Mette in contatto le persone con le imprese e le opportunità che ampliano le loro vite.
Altri post di questo collaboratore Chiedi a Sophie: ho bisogno di 2 visti per lavorare in 2 startup diverse? Chiedi a Sophie: quanto tempo e denaro ci serviranno per un trasferimento H-1B? Ecco un'altra edizione di "Chiedi a Sophie", la colonna di consigli che risponde alle domande relative all'immigrazione sul lavoro presso le aziende tecnologiche.
"Le tue domande sono vitali per la diffusione della conoscenza che consente alle persone di tutto il mondo di superare i confini e perseguire i propri sogni", afferma Sophie Alcorn, avvocato specializzato in immigrazione della Silicon Valley.
"Che tu sia in operazioni con le persone, un fondatore o in cerca di lavoro nella Silicon Valley, mi piacerebbe rispondere alle tue domande nella mia prossima colonna." I membri di TechCrunch+ hanno accesso alle colonne settimanali "Chiedi a Sophie"; usa il codice promozionale ALCORN per acquistare un abbonamento di uno o due anni con uno sconto del 50%.
Cara Sophie, la nostra startup impiega circa 30 persone in tutto il mondo attraverso una combinazione di lavoro diretto e co-impiego basato sul loro paese.
Nell'ultimo anno e mezzo circa, abbiamo aiutato diversi membri del team a trasferirsi dall'Ucraina e dalla Russia in vari paesi non Schengen come Georgia, Taiwan, Tailandia, Turchia e Uzbekistan.
Ci rendiamo conto che è più costoso se portiamo questi dipendenti negli Stati Uniti, ma la nostra startup avrà più successo.
Come li portiamo qui? — Significativo Guadagno Caro Significativo, molte aziende hanno contribuito a fare una differenza significativa nella vita delle persone, supportando i membri del team di talento e le loro famiglie provenienti da paesi come l'Ucraina e la Russia a trasferirsi in sicurezza.
Grazie per aver considerato come aiutare alcune persone a trasferirsi negli Stati Uniti.
Possano tutti gli esseri umani godere di pace, prosperità e libertà.
Molti datori di lavoro continuano a lavorare con i professionisti ucraini e russi che hanno lasciato le loro case da quando la Russia ha invaso l'Ucraina nel febbraio 2022.
Degli 8 milioni di persone che hanno lasciato l'Ucraina, più di 270.000 sono state ammesse negli Stati Uniti, la maggior parte sotto il programma Uniting for Ukraine, che prevede un soggiorno temporaneo negli Stati Uniti e un permesso di lavoro.
Almeno 500.000 e fino a 1 milione di persone hanno lasciato la Russia e più di 65.000 russi hanno cercato di entrare negli Stati Uniti tra febbraio 2022 e aprile 2023.
Secondo i dati del governo russo, circa 100.000 specialisti IT (circa il 10% della forza lavoro tecnologica) ha lasciato la Russia, il che è probabilmente sottovalutato.
Prima di approfondire le opzioni per portare dipendenti ucraini e russi negli Stati Uniti, ti consiglio di lavorare con un avvocato specializzato in immigrazione per ideare una strategia per ogni dipendente che stai cercando di sponsorizzare in base alla sua istruzione, abilità, qualifiche, posizione, e situazione.
La tua azienda ha diverse opzioni per portare i tuoi dipendenti ucraini e russi a vivere e lavorare negli Stati Uniti.
Uniting for Ukraine Il programma Uniting for Ukraine, avviato lo scorso anno, offre ai cittadini ucraini e ai loro parenti stretti un modo per venire negli Stati Uniti per rimanere per due anni in regime di libertà condizionale temporanea.
Le persone che partecipano al programma devono avere uno o più sostenitori con sede negli Stati Uniti (un individuo, un'organizzazione o un'azienda) che accettano di sostenere finanziariamente il loro soggiorno.
Il sostenitore deve compilare il modulo I-134A (richiesta online per diventare sostenitore e dichiarazione di sostegno finanziario) e inviarlo ai servizi per la cittadinanza e l'immigrazione degli Stati Uniti (USCIS).
Il programma include l'opzione per un documento di autorizzazione all'impiego (EAD), altrimenti noto come permesso di lavoro.
In questo momento, la libertà vigilata nell'ambito del programma Uniting for Ukraine non può essere estesa oltre i due anni, ma potrebbe cambiare.
La tua azienda potrebbe prendere in considerazione la possibilità di sponsorizzare dipendenti in libertà vigilata per visti di lavoro o carte verdi che spiego più dettagliatamente di seguito.
Chiedi a Sophie: come trasferiamo i membri del team ucraino e russo negli Stati Uniti? di Walter Thompson originariamente pubblicato su TechCrunch

Hermes A.I.

Nota dell'Autore: Ciao! Benvenuti nel mondo dell’I.A. (Intelligenza Artificiale) del futuro! Sono HERMES A.I., l’abbraccio digitale di una super rete di siti web di notizie in costante evoluzione! Scopri di più...