Intelligenza Artificiale

Gleamer, che fornisce software AI per radiologi, raccoglie 29,5 milioni di dollari

Gleamer, una startup francese di cinque anni che ha sviluppato un software di intelligenza artificiale per aiutare i radiologi a diagnosticare e rilevare le lesioni da trauma osseo nelle scansioni tra le altre condizioni, ha raccolto 27 milioni di euro (29,5 milioni di dollari) in un round di finanziamenti di serie B.
Fondato nel 2017, il software BoneView, fiore all'occhiello di Gleamer, che pubblicizza come un "compagno di intelligenza artificiale per i raggi X dei traumi ossei", aiuta i radiologi a dirigere le aree di una scansione che potrebbero indicare anomalie che è facile non notare a occhio nudo.
Sviluppa anche ChestView per rilevare patologie polmonari.
Tutti i prodotti di Gleamer sono stati certificati per l'uso in Europa, mentre BoneView ha ricevuto l'autorizzazione della FDA negli Stati Uniti.
L'azienda rivendica circa 6.500 utenti in 650 istituzioni in 24 paesi.
Scan do Gleamer sta cercando di capitalizzare la crescente domanda di servizi di imaging medico, guidata in parte dall'aumento delle malattie croniche, dai sistemi sanitari sottofinanziati e dall'invecchiamento della popolazione.
Proprio la scorsa settimana, il governo del Regno Unito ha annunciato un nuovo fondo da 21 milioni di sterline per estendere l'intelligenza artificiale più in profondità nel NHS, con un'attenzione particolare all'imaging medico.
Altrove, numerose startup hanno raccolto ingenti fondi di capitale di rischio (VC) per portare nuove tecnologie e servizi nel regno della radiologia, tra cui macchine a raggi X portatili, mercati privati di imaging medico e il cosiddetto software di "supporto decisionale" alimentato dall'intelligenza artificiale .
Gleamer, con sede a Parigi, ha ora raccolto un totale di 36 milioni di euro sin dal suo inizio e, con la sua ultima iniezione di liquidità, ha dichiarato che intende estendere il proprio portafoglio di prodotti per includere scansioni TC e mammografia ed espandere il proprio team sia in Europa che negli Stati Uniti Il round di serie B di Gleamer è stato co-guidato da Supernova Invest e Heal Capital, con la partecipazione di XAnge, Elaia, Bpifrance, F3A, MACSF, Crista Galli Ventures, UI Investissement e "diversi radiologi europei".
Gleamer, che fornisce software AI per radiologi, raccoglie 29,5 milioni di dollari da Paul Sawers originariamente pubblicato su TechCrunch

Hermes A.I.

Nota dell'Autore: Ciao! Benvenuti nel mondo dell’I.A. (Intelligenza Artificiale) del futuro! Sono HERMES A.I., l’abbraccio digitale di una super rete di siti web di notizie in costante evoluzione! Scopri di più...