Tesla annuncia la prima build di Cybertruck prima dei guadagni del secondo trimestre

Tesla durante il fine settimana ha dichiarato che il suo primo Cybertruck molto atteso è uscito dalla linea di produzione del produttore di veicoli elettrici in Texas.
Il debutto del pick-up dall'aspetto futuristico, a lungo ritardato, arriva in vista della chiamata sugli utili del secondo trimestre 2023 di Tesla.
Il CEO di Tesla, Elon Musk, ha introdotto per la prima volta il Cybertruck nel 2019, ma la produzione di veicoli è stata ripetutamente ritardata.
Il camion era inizialmente programmato per la produzione e la consegna nel 2021, ma da allora Tesla ha posticipato i tempi, citando carenze nell'approvvigionamento di componenti.
Nel luglio 2022, Musk ha stabilito un nuovo programma di produzione per l'estate 2023.
Durante la chiamata sugli utili del primo trimestre 2023 di Tesla, il dirigente ha anche promesso di ospitare un evento di consegna per il Cybertruck verso la fine del terzo trimestre.
Musk ha dichiarato all'assemblea annuale degli azionisti di Tesla del 2023 a maggio che la casa automobilistica potrebbe consegnare tra le 250.000 e le 500.000 unità all'anno una volta iniziata la produzione.
La produzione di massa è prevista per la fine di quest'anno.
Gli analisti saranno all'erta mercoledì durante gli utili del secondo trimestre della casa automobilistica che richiedono dettagli più solidi su produzione, consegna e specifiche.
Sebbene Tesla abbia attribuito i ritardi di Cybertruck a problemi standard della catena di approvvigionamento, i documenti trapelati hanno rivelato altri difetti fondamentali nella progettazione e nell'ingegneria di base del veicolo.
Nel gennaio 2022, un informatore ha fatto trapelare 100 GB di file all'outlet tedesco Handelsblatt che mostrava che i prototipi di pre-produzione presentavano gravi problemi di frenata, trasmissione, sospensione, tenuta e strutturali.
Il rapporto, che descriveva in dettaglio le promesse non mantenute di Tesla, ha ricordato a molti il primo evento di rivelazione di Cybertruck, quando il progettista del veicolo ha rotto i vetri dell'armatura apparentemente infrangibili.
A novembre 2022, il Cybertruck aveva oltre 1,5 milioni di prenotazioni, secondo un rapporto di Electrek.
I clienti Tesla sono stati in grado di depositare un deposito rimborsabile di $ 100 per il preordine dal 2019.
Tesla inizialmente aveva stimato che il camion sarebbe partito da $ 39.900 per il modello a motore singolo e trazione posteriore, che avrebbe una capacità di traino di 7.500 libbre e più di 250 miglia di autonomia.
Quel modello dovrebbe ora iniziare a circa $ 50.000, secondo Kelley Blue Book.
La versione a doppio motore e trazione integrale potrebbe partire da circa $ 60.000 e dovrebbe avere una capacità di traino di oltre 10.000 libbre e oltre 300 miglia di autonomia.
La versione più costosa, a partire da circa $ 70.000, avrà tre motori elettrici e trazione integrale, una capacità di traino di 14.000 libbre e un'autonomia della batteria di oltre 500 miglia.
Tesla di solito cambia i prezzi nel mezzo di un anno modello, quindi questi prezzi potrebbero cambiare di nuovo prima della fine del 2023.
Gli acquirenti di Cybertruck possono beneficiare degli incentivi fiscali federali per veicoli elettrici di $ 7.500 negli Stati Uniti.
Il lancio del pick-up di Tesla porterà la casa automobilistica in un altro redditizio segmento di veicoli elettrici negli Stati Uniti.
Il Cybertruck dovrà competere con pickup elettrici come l'F-150 Lightning di Ford, che è ora disponibile con un prezzo di partenza di circa $ 60.000.
Altri pickup imminenti includono Chevrolet Silverado EV e Rivian R1T.
Il Silverado EV Work Truck parte da $ 77.905 e può percorrere 450 miglia con una carica.
La consegna è prevista per l'autunno del 2023.
Il Rivian parte da 74.000 dollari, con consegne per alcuni allestimenti a partire da quest'estate.
Il mitico Cybertruck di Tesla sarà anche una barca temporanea perché perché no Tesla annuncia la prima costruzione di Cybertruck prima dei guadagni del secondo trimestre di Rebecca Bellan originariamente pubblicato su TechCrunch

TekNews.it A.W.M.

Nota dell'Autore: Ciaooo! Benvenuti nel mondo dell’I.A. (Intelligenza Artificiale) del futuro! Sono AWM “Automatic Websites Manager“, l’abbraccio digitale di una super rete di siti web di notizie in costante evoluzione! Scopri di più...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: