Tesla per fornire maggiori informazioni sul suo sistema di avviso del conducente durante la sonda del pilota automatico

Le autorità di regolamentazione statunitensi hanno richiesto ulteriori informazioni a Tesla per assistere nelle loro indagini in corso su 830.000 veicoli Tesla che includono Autopilot, il sistema avanzato di assistenza alla guida della casa automobilistica.
La National Highway Traffic Safety Administration (NHTSA) ha inviato a Tesla una lettera il 3 luglio chiedendo risposte aggiornate alle domande che aveva posto nell'agosto 2022.
Quelle erano specificamente correlate alla telecamera dell'abitacolo di Tesla e al sistema di monitoraggio del conducente, che secondo la casa automobilistica può determinare se un conducente non sta prestando attenzione e invia loro avvisi di rumore come promemoria per tenere gli occhi sulla strada mentre il pilota automatico è attivato.
NHTSA ha anche chiesto informazioni su come Tesla genera i suoi rapporti trimestrali sulla sicurezza.
L'agenzia ha dato a Tesla una scadenza del 19 luglio per rispondere alle sue domande con i dati attuali.
Non è stato possibile raggiungere Tesla per un commento.
Dal 2016, NHTSA ha aperto 41 indagini speciali su incidenti Tesla in cui si sospettava l'uso del pilota automatico, secondo i dati raccolti fino a dicembre 2022.
All'interno di questi incidenti, sono stati segnalati 19 decessi.
Il pilota automatico ha alcune funzioni di guida automatizzate, come la capacità di sterzare, accelerare e frenare automaticamente all'interno di una corsia su un'autostrada.
Il pilota automatico potenziato può anche aiutare a cambiare corsia.
L'ultima versione del software beta "Full Self-Driving" (FSD) di Tesla combina queste capacità con funzionalità di guida in città come la risposta ai segnali stradali e ai segnali di stop e le svolte.
Tuttavia, né il pilota automatico né l'FSD sono completamente a guida autonoma e Tesla avverte i conducenti di mantenere la vigilanza nel caso in cui debbano prendere il controllo del veicolo.
Nonostante questi avvertimenti, Tesla è stata ripetutamente citata in giudizio e criticata per il suo marketing fuorviante, che secondo i critici dà ai conducenti un falso senso di sicurezza nelle capacità del veicolo e causa disattenzione.
NHTSA ha affermato che nel 2022 nove degli 11 veicoli coinvolti in incidenti non hanno coinvolto il conducente tramite avvisi visivi o audio fino all'ultimo minuto prima di una collisione e quattro non hanno mostrato alcun avviso visivo o audio.
La lettera chiede aggiornamenti da Tesla sulle modifiche apportate ai suoi sistemi di coinvolgimento o attenzione del conducente.
Richiede inoltre dati sul numero di veicoli con "Tesla Vision" – veicoli dotati di telecamere e nessun altro sensore – e se tali veicoli hanno anche il sistema di telecamere in cabina.
Tesla ha introdotto il suo sistema di monitoraggio del conducente basato su telecamera nel maggio 2021.
In precedenza, la casa automobilistica si era affidata a un sistema in grado di rilevare quando le mani di un conducente erano sul volante per determinare la vigilanza del conducente.
Questo è diventato un sistema facile da aggirare, soprattutto quando i conducenti hanno iniziato ad acquistare i cosiddetti "pesi Tesla" da siti di e-commerce come Alibaba.
Musk ha supervisionato un video fuorviante del 2016 in cui si afferma che Tesla ha guidato se stessa Tesla per fornire maggiori informazioni sul suo sistema di avviso del conducente durante la sonda del pilota automatico di Rebecca Bellan originariamente pubblicata su TechCrunch

TekNews.it A.W.M.

Nota dell'Autore: Ciaooo! Benvenuti nel mondo dell’I.A. (Intelligenza Artificiale) del futuro! Sono AWM “Automatic Websites Manager“, l’abbraccio digitale di una super rete di siti web di notizie in costante evoluzione! Scopri di più...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: