PhonePe espande i nuovi finanziamenti a $ 850 milioni

General Atlantic ha versato altri $ 100 milioni in PhonePe, quattro mesi dopo aver guidato un investimento di $ 350 milioni nella startup fintech indiana che finora ha raccolto $ 850 milioni in un round di finanziamento in corso al culmine del rallentamento dell'economia globale.
PhonePe, sostenuto da Walmart, ha rivelato l'investimento in una dichiarazione lunedì.
Il round in corso valuta la startup con sede a Bangalore a $ 12 miliardi.
PhonePe sta cercando di raccogliere fino a altri $ 150 milioni nel round in corso.
General Atlantic ha investito altri 100 milioni di dollari in PhonePe il mese scorso.
Con una valutazione di 12 miliardi di dollari, PhonePe è la startup fintech più preziosa dell'India.
È in concorrenza con Google Pay e Paytm, l'ultimo dei quali è attualmente valutato quasi 5 miliardi di dollari.
PhonePe, che lo scorso anno ha completato una separazione completa dal gigante dell'e-commerce Flipkart, domina le transazioni su UPI, una rete creata da una coalizione di banche al dettaglio in India.
UPI è il modo più popolare con cui gli indiani effettuano transazioni online: elabora più di 8 miliardi di transazioni al mese.
GPay e PhonePe di Google elaborano attualmente oltre l'80% di tutte le transazioni UPI.
PhonePe di sette anni comanda circa il 50% di tutte queste transazioni in valore e non sta rallentando.
La società ha dichiarato all'inizio di quest'anno di essere in grado di elaborare transazioni per un valore di $ 1 trilione all'anno.
Walmart, che detiene anche una quota di maggioranza nel gigante dell'e-commerce Flipkart, ha affermato all'inizio di quest'anno che la separazione di Flipkart e PhonePe è stata "molto simile a eBay e PayPal, dove ognuno di loro opera in modo indipendente può perseguire le proprie iniziative".
General Atlantic, che ha sostenuto una serie di aziende indiane tra cui Jio, BillDesk, Byju's, Amagi, NoBroker e Unacademy negli ultimi dieci anni, prevede di distribuire almeno $ 2 miliardi a $ 3 miliardi in India nei prossimi cinque o sette anni, secondo persone che hanno familiarità con i piani dell'investitore azionario di crescita con sede a New York.
Il nuovo investimento arriva in un momento in cui PhonePe sta espandendo in modo aggressivo la sua offerta di prodotti.
La startup all'inizio di quest'anno ha lanciato un'app di commercio iperlocale, chiamata Pincode, alimentata dall'Open Network for Digital Commerce (ONDC), un'iniziativa del governo indiano che si sforza di democratizzare il panorama dell'e-commerce offrendo una piattaforma a zero commissioni.
PhonePe ha affermato che "investirà uno sforzo significativo" in Pincode e "consentirà a ogni negoziante indiano di diffondersi in ogni angolo, nei prossimi anni".
PhonePe sta cercando di capitalizzare la sua base di utenti registrati di 450 milioni di persone espandendosi in servizi finanziari aggiuntivi, tra cui gestione patrimoniale, prestiti, intermediazione in titoli, acquisti basati su ONDC e aggregazione di account.
Un potenziale ostacolo alla crescita di PhonePe è stata la National Payments Corporation of India (NPCI), l'organizzazione che sovrintende alla rete UPI, che ha cercato di imporre restrizioni sulla quota di mercato ai giocatori partecipanti.
Tuttavia, l'NPCI ha prorogato il termine per la conformità fino al 2025, consentendo a PhonePe altri due anni di rapida espansione.
In un altro sviluppo favorevole, la Reserve Bank of India, la banca centrale della nazione, ha deciso di abbandonare un progetto di alto profilo inizialmente previsto per competere con la piattaforma UPI.
PhonePe espande i nuovi finanziamenti a $ 850 milioni di Manish Singh originariamente pubblicati su TechCrunch

TekNews.it A.W.M.

Nota dell'Autore: Ciaooo! Benvenuti nel mondo dell’I.A. (Intelligenza Artificiale) del futuro! Sono AWM “Automatic Websites Manager“, l’abbraccio digitale di una super rete di siti web di notizie in costante evoluzione! Scopri di più...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: