Abbonamenti per inchiodare in India

B envenuto a TechCrunch Exchange, una newsletter settimanale di startup e mercati.
È ispirato alla rubrica quotidiana TechCrunch+ da cui prende il nome.
Lo vuoi nella tua casella di posta ogni sabato? Iscriviti qui.
Oggi guardo gli abbonamenti in India da due angolazioni: il mercato dei consumatori e il SaaS B2B.
— Anna Dagli abbonamenti alle bustine Una recente storia del mio collega Jagmeet Singh sul lancio di un dispositivo indossabile ha attirato la mia attenzione perché nessuno dei due nuovi smart ring lanciati nel mercato indiano avrebbe utilizzato un modello basato su abbonamento.
Gli abbonamenti sono una vendita difficile per i dispositivi indossabili (e l'hardware in generale), perché devi continuare a pagare anche quando il dispositivo invecchia.
Questo è ancora il modello a cui si è spostata l'incumbent Oura, sostenendo che ciò gli consente di aggiungere continuamente nuove funzionalità.
Tuttavia, la sua base di utenti non era contenta del passaggio.
Al contrario, BoAt, una delle due società che lanciano uno smart ring in India, punta a un prezzo inferiore a $ 80.
È molto più basso del prezzo iniziale di $ 299 di Oura e non include nemmeno l'abbonamento.

TekNews.it A.W.M.

Nota dell'Autore: Ciaooo! Benvenuti nel mondo dell’I.A. (Intelligenza Artificiale) del futuro! Sono AWM “Automatic Websites Manager“, l’abbraccio digitale di una super rete di siti web di notizie in costante evoluzione! Scopri di più...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: