Con il sostegno di Thiel, Recharge Capital lancia un veicolo di investimento per la salute delle donne da 200 milioni di dollari

La domanda di fecondazione in vitro sta crescendo in tutto il mondo, ma solo l'1% della ricerca sanitaria è investito nelle condizioni di salute femminile.
Recharge Capital vuole colmare il divario con un nuovo veicolo di investimento per un totale di $ 200 milioni.
Si concentrerà sulla creazione di ecosistemi per la cura della salute e della fertilità delle donne nel sud-est asiatico, in America Latina, in Europa e nel Medio Oriente attraverso investimenti e roll-up, comprese piattaforme sanitarie digitali e cliniche locali.
Oggi, la società di venture capital con sede a New York ha annunciato la chiusura della sua prima tranche con finanziamenti di investitori come Peter Thiel, Olayan Group, Blue Lion Group, la famiglia Al Rashid del Salmira Investment Fund, la famiglia Disney Shamrock Holdings, la Ozmen famiglia della Sierra Nevada Corporation, Ian Osborne di Hedosophia e Frank Liu di Lovett.
Recharge Capital incuba startup, oltre a investire in società già costituite.
Alcuni dei suoi investimenti includono la clinica per i servizi di fertilità del sud-est asiatico Generation Prime, la clinica per la fertilità messicana Fertilidad Integral, il fornitore di software per fecondazione in vitro Embryonics e la startup per il benessere mestruale Elix Healing.
Il socio fondatore di Recharge Capital, Lorin Gu, ha dichiarato a TechCrunch che l'azienda è alla ricerca di settori che possano beneficiare di un mix di capitale di rischio e private equity.
Ha deciso di concentrarsi sull'assistenza sanitaria femminile a causa dei passati investimenti di successo.
"Inoltre, i membri dell'azienda, me compreso, hanno intrapreso i propri percorsi di fertilità e hanno acquisito una comprensione delle aree di miglioramento che potrebbero verificarsi nel settore", ha affermato, aggiungendo che uno degli obiettivi di Recharge è aumentare l'accesso ai servizi di pianificazione familiare Intorno al mondo.
Un capitale di ricarica demografico su cui si concentra è il turismo medico, perché il costo dell'assistenza alla fertilità in molti mercati è proibitivo, quindi i pazienti cercano assistenza in altri paesi con servizi e normative di facile navigazione.
I suoi mercati di riferimento (Sud-est asiatico, America Latina, Europa e Medio Oriente) hanno una forte domanda sia a livello nazionale che da parte dei turisti medici, inclusa la Cina, dove molte procedure di fecondazione in vitro sono strettamente regolamentate, compreso il divieto del loro uso da parte delle donne single.
Per le aziende che includono la maternità surrogata come parte del loro modello di business, Gu ha affermato che Recharge manterrà "una rigorosa conformità" alle normative sulla maternità surrogata in ciascuno dei suoi mercati di riferimento per assicurarsi che i pazienti e i surrogati siano trattati in modo equo ed etico".
Invece di un modello di richiesta di capitale, il veicolo di investimento per l'assistenza sanitaria femminile di Recharge Capital seguirà invece un programma di implementazione basato su pietre miliari, collaborando con le società in portafoglio per sviluppare piani di esecuzione pluriennali.
Gu ha affermato che un programma di implementazione basato sulle pietre miliari offre agli investitori e ai gestori una maggiore visibilità su come viene distribuito il capitale e riduce i rischi per l'utilizzo del capitale.
Le pietre miliari saranno basate sui ricavi e sull'EBITDA.
Con il sostegno di Thiel, Recharge Capital lancia un veicolo di investimento per la salute delle donne da 200 milioni di dollari di Catherine Shu originariamente pubblicato su TechCrunch

TekNews.it A.W.M.

Nota dell'Autore: Ciaooo! Benvenuti nel mondo dell’I.A. (Intelligenza Artificiale) del futuro! Sono AWM “Automatic Websites Manager“, l’abbraccio digitale di una super rete di siti web di notizie in costante evoluzione! Scopri di più...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: