FarmWorks del Kenya raccoglie 4 milioni di dollari di finanziamento pre-serie A

FarmWorks, un agtech keniota che fornisce agli agricoltori l'accesso ai fattori di produzione agricoli e al mercato per i loro prodotti, ha raccolto 4,1 milioni di dollari in un round pre-serie A guidato da Acumen Resilient Agriculture Fund, un investitore esistente.
Anche Livelihood Impact Fund, Vested World, numerosi family office e angel investor hanno partecipato al round che ha portato il finanziamento azionario totale raccolto da FarmWorks a 5,6 milioni di dollari.
Il CEO di FarmWorks, Yi Li, che ha co-fondato la startup con Peter Muthee nel 2020, ha dichiarato a TechCrunch che utilizzeranno i finanziamenti per rafforzare le loro capacità di analisi dei dati e utilizzeranno l'intelligenza artificiale per migliorare la produzione e influenzare le decisioni di impianto e prestito.
FarmWorks gestisce un programma per coltivatori esterni che riunisce oltre 2.000 piccoli agricoltori, il che l'ha aiutata a costruire una rete di filiera che garantisce la consegna tempestiva di prodotti di qualità.
Ha in programma di espandere la sua rete di agricoltori a contratto in altre regioni del Kenya, oltre alle due contee nella regione centrale del paese, dove è attualmente operativa e dispone di 16 centri di raccolta.
La startup fornisce agli agricoltori input agricoli e servizi di controllo dei parassiti e acquista i loro prodotti per l'esportazione o le vendite locali.
Fornisce loro anche attrezzature agricole come kit di irrigazione a goccia, in prestito.
“Stiamo trasformando ciò che stanno coltivando e il loro reddito introducendo colture di valore più elevato come lo zucchero a velo e le taccole e trovando il mercato.
Quindi, siamo integrati verticalmente fin dal primo giorno sia nella produzione che nella distribuzione dell'attività", ha affermato Li.
Le startup africane per il clima guadagnano terreno man mano che i finanziamenti VC si spostano La startup sta sfruttando le lacune nel settore agricolo del Kenya, che rappresenta il 20% del prodotto interno lordo (PIL) e impiega il 70% delle persone nelle aree rurali, secondo questo rapporto.
Tuttavia, mentre l'agricoltura rimane un settore critico per l'economia keniota, i piccoli agricoltori, che sono la maggioranza, si trovano ad affrontare una miriade di sfide, tra cui la mancanza di input agricoli di qualità, informazioni sulle buone pratiche agricole, supporto consultivo inadeguato e imprevedibili o mercati inaffidabili.
La startup insegna anche agli agricoltori le buone pratiche agricole, che dimostra nelle proprie fattorie di prova.
"Siamo fermamente convinti che l'enorme problema che devono affrontare gli agricoltori in Kenya sia la produzione: la bassa resa è principalmente dovuta a cattive pratiche agricole e al degrado del suolo che si è verificato nel corso degli anni", ha affermato Li, che ha aggiunto che la startup sta sbloccando la produzione e aumentando la capacità degli agricoltori.
La startup vende circa 400 tonnellate di prodotti agricoli al mese.
FarmWorks in precedenza si occupava della produzione agricola nelle proprie fattorie, che ora ha trasformato in centri di formazione.
“Ci sono molte spese operative nella gestione di una grande azienda agricola e ci siamo resi conto che con gli stessi sforzi possiamo coprire molti più agricoltori.
Questo è il motivo per cui quest'anno abbiamo preso la decisione strategica di ampliare il nostro programma di coltivatori esterni perché sembrava riprendersi molto più velocemente.
Utilizzeremo le nostre aziende agricole come centri di formazione", ha affermato Li.
Li ha precedentemente lavorato in Kenya come consulente di gestione per McKinsey, prima di lanciare FarmWorks con Muthee, che opera nel settore agricolo da quasi trent'anni.
Twiga avvia l'agricoltura commerciale, cercando di garantire la qualità e sostenere l'approvvigionamento

TekNews.it A.W.M.

Nota dell'Autore: Ciaooo! Benvenuti nel mondo dell’I.A. (Intelligenza Artificiale) del futuro! Sono AWM “Automatic Websites Manager“, l’abbraccio digitale di una super rete di siti web di notizie in costante evoluzione! Scopri di più...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: