IP per startup: Quando (non) brevettare le tue invenzioni

Quando si parla di proprietà intellettuale, potrebbero venire in mente i "brevetti".
Un buon brevetto può dare alle startup un vantaggio competitivo, e una volta che te ne è stato concesso uno, nessuno può venire a rovinare la tua tecnologia, giusto? Non così in fretta.
Molto sta cambiando nel mondo dei brevetti e le cose possono iniziare rapidamente a complicarsi.
Abbiamo parlato con Michele Moreland, socio accomandatario di Aventurine, un fondo di rischio che sta adottando un approccio IP-first agli investimenti.
Moreland è stata all'avanguardia nella strategia IP per tutta la sua carriera ed è stata responsabile di 3 miliardi di dollari di verdetti sui brevetti come portfolio strategist.
In qualità di avvocato processuale, Moreland ha rappresentato alcune delle più importanti società tecnologiche del nostro tempo, tra cui Qualcomm, Amgen e Nvidia.
In questo articolo, esploreremo cosa cercare quando si assume un consulente in materia di brevetti, quanto costa in genere depositare un brevetto, la differenza tra brevetti provvisori e completi, in che modo i brevetti possono essere una parte importante della tua strategia di proprietà intellettuale e perché commerciare i segreti possono essere una scommessa migliore in alcuni casi.
Cos'è un brevetto provvisorio? L'America Invents Act (AIA) è stato approvato nel 2011, cambiando radicalmente il modo in cui funzionano i brevetti negli Stati Uniti Fino al 2011, gli Stati Uniti erano un sistema "primo a inventare", il che significa che se eri la prima persona a inventare un'invenzione, il il brevetto era tuo.
Il nuovo sistema è più allineato con i sistemi di brevetti in gran parte del resto del mondo ed è un sistema first-to-file.
Siamo passati da una corsa alla costruzione a una corsa all'ufficio brevetti.
Naturalmente, scrivere una domanda di brevetto completa non è banale, ed è qui che entrano in gioco i brevetti provvisori.
Una domanda di brevetto provvisorio (PPA) è un documento legale depositato presso l'Ufficio brevetti e marchi degli Stati Uniti che stabilisce una data di deposito.
Questo brevetto non diventa automaticamente un brevetto rilasciato: i richiedenti hanno un anno per richiedere il brevetto completo (a volte noto come brevetto di utilità).
Una domanda provvisoria consente agli inventori di garantire uno stato di "brevetto in attesa di registrazione" per la loro invenzione senza impegnarsi nel processo di brevettazione completo e formale.

TekNews.it A.W.M.

Nota dell'Autore: Ciaooo! Benvenuti nel mondo dell’I.A. (Intelligenza Artificiale) del futuro! Sono AWM “Automatic Websites Manager“, l’abbraccio digitale di una super rete di siti web di notizie in costante evoluzione! Scopri di più...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: